Il Teatro, un fiore che va curato

teatro majoranaIl sipario della vita. Il teatro è un fiore che va curato e siamo noi a doverlo annaffiare. Il teatro è il l’Olimpo dell’arte e gli dei lì non dettano regole, non proibiscono alla passione di costruirsi le ali e di volare alto. Ma a che altezza è il cielo l’uomo mai lo saprà, ma lui è consapevole di essere vestito d’arte e se essa muore, moriamo un po’ anche noi. Un tempo in Grecia il teatro nacque per l’esigenza di uscire fuori dagli schemi , di uscire dalla politica e dalla retorica. Gli attori non erano di certo i ricconi dal culo d’oro seduti nei primi posti dell’anfiteatro. Gli attori erano gli schiavi, era la gente, il popolo che viveva e che aveva da raccontare molto, anzi tanto!Ma il passato e’ lo specchio rovesciato del presente e il teatro e’ il riflesso! Ci pensate ad un politico pieno di birra e donne a salire sul palco della vita a “mimare“ l’arte? Io no. Al massimo loro la comprano l’arte, la appendono lì sullo scaffale delle glorie perdute! Allora a quel punto si, sono contenta che il teatro muoia nell’animo delle povere menti e apra il proprio sipario a chi della vita ne ha fatto una vera opera d’arte!

Valeria Ferrone

Annunci

2 pensieri su “Il Teatro, un fiore che va curato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...